Ti trovi qui: Home » Utenze » Tasse e tariffe » Detrazione figli a carico

Detrazione figli a carico

Detrazioni figli a carico
I figli che risultano a carico dei genitori, siano essi minorenni o maggiorenni, purché sprovvisti di un reddito autonomo, consentono una detrazione sulle imposte. La detrazione per i figli a carico viene effettuata direttamente in busta paga per lavoratori dipendenti e pensionati, mentre per i liberi professionisti viene calcolata alla fine al momento del pagamento delle imposte.

Si tratta di circa 950 euro per ciascun figlio, che diventano 1200 se questo ha meno di tre anni, 400 euro in più se il figlio è portatore di handicap e duecento euro in più per ogni figlio successivo al terzo. Questo rappresenta un aumento rispetto al 2012, quando il contributo era solo di 800 euro, le recenti modifiche risalgono infatti al gennaio del 2013, e tengono maggiormente conto della difficile situazione che colpisce il mercato del lavoro soprattutto per quanto riguarda i giovani, e della crisi più in generale.

In realtà questa detrazione si applica solo ad una parte dell'importo da versare, il rapporto è calcolato in modo tale da diminuire man mano che si alza il reddito imponibile, fino ad arrivare ad un punto per cui è praticamente zero, in caso di redditi particolarmente elevati.

Nel caso di famiglie legalmente separate o divorziate, o con affidamento congiunto, la detrazione è del 50% su entrambe le dichiarazioni dei redditi, a meno che accordi privati non scelgano che questa vada tutta solo a vantaggio del genitore con il reddito più alto. In caso di affidamento unico la detrazione vale per il genitore che ha l'affidamento del figlio.

Il figlio in questione non deve essere completamente disoccupato per risultare a carico dei genitori, basta che il reddito guadagnato nell'anno solare non superi i 2800 euro (al lordo degli oneri deducibili dal reddito), in quel caso dovrebbe staccarsi dallo stato di famiglia dei genitori e gestire una dichiarazione dei redditi autonoma. Il genitore con figli provvisti di una dichiarazione dei redditi autonoma ovviamente non possono usufruire di agevolazioni fiscali.